In evidenza

18 | 9 | 2021

Sabato 18 settembre, ore 16:30 – “L’Italia del riscatto”, comizio di Giorgia Meloni per Michetti sindaco, Roma, Piazza del Popolo

Guarda la galleria fotografica:

  

17 | 9 | 2021

Prefazione a “Ignoto Militi” a cura di Cristina Di Giorgi e Bianca Penna

Raramente un libro di racconti, scritto a più mani e da tanti Autori diversi, riesce a costruire tale armonia. L’architettura del progetto è dedicata al Milite Ignoto ed il filo rosso è quello dell’amore patriottico. Cristina Di Giorgi – curatrice del volume – sapientemente cuce insieme storie diverse, sviluppando sia l’ordito che la trama che resta sullo sfondo, ovvero il Racconto dei racconti, quello appunto della storia del Milite Ignoto, di cui ricorre il Centenario della tumulazione all’Altare della Patria.

La Casa Editrice “Idrovolante” ha deciso – infatti – di celebrare la ricorrenza con una raccolta di racconti tutti firmati da Autrici donne e da una sola penna maschile; Autori di età e generazioni differenti, con percorsi professionali ed esperienze diverse ma accomunati dal medesimo sentimento patriottico. Il volume vuole anche ricordare e rendere omaggio a Maria Bergamas di Gradisca d’Isonzo – il cui figlio, Antonio Bontempelli, morì combattendo sull’altopiano di Asiago ed il suo corpo fu tra i dispersi – e che diventa donna e mamma simbolo di tutte le donne e le mamme italiane , ma ricordiamo anche le mogli , di militi ignoti e dispersi nella Grande Guerra. (altro…)

16 | 9 | 2021

Giovedì 16 settembre, ore 13:00 – Commissione straordinaria per la tutela e la promozione dei diritti umani

PROCEDURE INFORMATIVE
Seguito dell’indagine conoscitiva sui livelli e i meccanismi di tutela dei diritti umani, vigenti in Italia e nella realtà internazionale: audizione della dottoressa Chiara Cardoletti, rappresentante dell’UNHCR per l’Italia, la Santa Sede e San Marino, sulla situazione umanitaria in Afghanistan e le prospettive nella regione.

Oggi sono intervenuta in Commissione “Diritti umani”, nel corso dell’audizione con la rappresentante per l’Italia dell’UNHCR, sulla situazione umanitaria in Afghanistan. Ho inoltre aderito al “Gruppo senatrici solidali con le donne afghane” che si insedia oggi.
Il neonato Governo talebano è espressione del fondamentalismo islamico e dell’estremismo, non rispetta i diritti umani fondamentali nè quelli femminili. A queste violazioni si aggiunge il rischio di un collasso economico del Paese e quello di conflitti armati tra gruppi etnici contrapposti. È necessario che la comunità internazionale – e non solo quella europea – si impegni per evitare un esodo massimo dall’Afghanistan, che sarebbe impossibile gestire, sostenendo progetti mirati e di settore (istruzione, formazione lavoro, sanità, infrastrutture) che aiutino la popolazione civile, e in particolare le donne e i bambini, a vivere nella loro terra ed a difendere i diritti umani fondamentali.

Tag:

15 | 9 | 2021

Flash mob di Fratelli d’Italia davanti a Montecitorio per chiedere le dimissioni del ministro Lamorgese

Guarda la galleria fotografica:

9 | 9 | 2021

La voce del patriota.it – Afghanistan. Rauti (FdI): con i Talebani non è un Paese per donne

“Nasce l’Emirato islamico in Afghanistan, senza donne tra i membri del governo e con qualche ricercato internazionale per terrorismo. Ed è significativo che tra i primi indirizzi del neonato Regime ci sia il divieto della pratica sportiva per le donne. Sarebbero due le motivazioni dei Talebani: la prima è che lo sport non è necessario; la seconda è perché ‘durante l’attività sportiva le donne potrebbero scoprire il volto e il corpo’, questo è quanto testualmente dichiarato dal vice capo della Commissione culturale dei talebani che, a scanso di equivoci, ha voluto precisare che ‘l’Emirato islamico non consentirà alle donne di giocare a cricket né di praticare un tipo di sport in cui vengano esposte’. Il governo italiano fa ancora finta di non capire il vero profilo dell’Emirato mentre è di tutta evidenza che il ritorno dei talebani ed il fondamentalismo islamico cancellino, con un colpo di spugna, i traguardi sociali e civili raggiunti negli ultimi anni dal popolo afghano; in particolare le conquiste delle donne in settori fondamentali come sanità, istruzione, lavoro, amministrazione e vita politica. (altro…)

Tag:

8 | 9 | 2021

Sky Tg24 – Ospite in studio di START