Percorso: Isabella Rauti > Primo piano > Secolo d’Italia.it – Isabella Rauti: «Difendete l’Italia dalla dittatura economica del Mes e dalla sua troika strozzina»

Secolo d’Italia.it – Isabella Rauti: «Difendete l’Italia dalla dittatura economica del Mes e dalla sua troika strozzina»

Isabella-Rauti

«Difendete l’Italia in Europa e da quel tipo di Europa che si sta rivelando egoista e matrigna. Difendete l’Italia dalla dittatura economica del Mes e della sua troika strozzina». Così Isabella Rauti ha detto nel suo intervento in Senato. «Fratelli d’Italia c’è nella battaglia di oggi e nella resilienza di domani», ha aggiunto lricordando che «servirà domani un cambio di passo. Il nostro non è solo il nome di un partito. Il nostro è un modo di essere e di vivere la Nazione. Noi siamo i fratelli d’Italia… e i fratelli non si abbandonano».

Isabella Rauti: «Qualcosa non ha funzionato»
«Anche quando abbiamo criticato, lo abbiamo fatto con senso di responsabilità. Ma bisogna ammetterlo che qualcosa non ha funzionato», ha incalzato Isabella Rauti. «C’è stato un ritardo di almeno 25 giorni in termini di azione preventiva da quel 31 gennaio (in cui si dichiarava lo stato di emergenza per 6 mesi) al 25 febbraio, quando è stato adottato il provvedimento sulle zone rosse del nord».

Quella sottovalutazione iniziale…
«Siamo precipitati – ricorda – troppo velocemente dal mantra minimalista “è solo un’influenza”. Cito dichiarazioni testuali la possibilità di diffusione del virus in Italia è assai remota e non abbiamo sottovalutato nulla alla situazione che viviamo». Il tutto. «passando attraverso il refrain che chiedere la quarantena obbligatoria per chiunque tornasse dalla Cina – indipendentemente dalla sua nazionalità – fosse inutile allarmismo e razzismo discriminatorio».

La partita non si gioca da soli
«È buona norma scrivere i provvedimenti prima di annunciarli e condividerli prima di adottarli. Bisogna coinvolgere il Parlamento per evitare di dare l’impressione di una partita giocata da soli». Isabella Rauti ha continuato ricordando alcuni elementi importanti. «Anche per colmare queste distanze, abbiamo insistito per il confronto parlamentare e di più per un coinvolgimento serio del Parlamento. Abbiamo proposto, come ha fatto Giorgia Meloni, una cabina di regia parlamentare, il Palazzo con porte aperte come luogo nel quale lavorare quotidianamente e insieme».

Isabella Rauti: impediamo l’attacco speculatorio
«Lavoriamo insieme per uscire dall’emergenza sanitaria e da quella economica. Evitiamo la desertificazione del sistema produttivo. Impediamo l’attacco speculativo alle aziende italiane, per bloccare chi approfittando dell’emergenza, viene a fare acquisizioni a basso costo a casa nostra».

[Fonte: www.secoloditalia.it]

Questa voce è stata pubblicata in Primo piano, Rassegna stampa.