Percorso: Isabella Rauti > Primo piano > Firma la petizione, diretta al Presidente della Repubblica, per istituire la “Giornata Nazionale in memoria delle vittime del COVID-19″

Firma la petizione, diretta al Presidente della Repubblica, per istituire la “Giornata Nazionale in memoria delle vittime del COVID-19″

Immagine2

Firma qui

La nostra nazione sta combattendo quotidianamente contro un nemico invisibile, che minaccia le nostre vite, la nostra salute e la tenuta sociale ed economica del Paese.
Il Coronavirus ha sconvolto le nostre abitudini di vita e ci ha posti di fronte ad un dolore inaspettato ed insopportabile.
Tanti di noi, hanno subito la perdita di persone care e di familiari senza poterli accompagnare e confortare negli ultimi giorni di vita e tutta la comunità nazionale è stata ferita.
Si chiede al Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, l’istituzione della Giornata nazionale in memoria delle vittime del COVID-19, al fine di tenere vivo il ricordo di chi si è sacrificato in prima linea: medici, infermieri, personale sanitario, Forze dell’Ordine e Forze Armate e di tutti coloro che l’epidemia ha ucciso.

È necessario che le Istituzioni dimostrino la vicinanza ai familiari delle vittime anche dopo la fine dell’emergenza e che il ricordo di chi ci ha lasciato permanga e venga onorato.
Si chiede di identificare nella data del 27 marzo la Giornata nazionale in memoria delle vittime del COVID-19, in considerazione del venerdì 27 marzo 2020, giorno in cui Papa Francesco ha pregato sul sagrato della Basilica di San Pietro davanti ad una Piazza vuota ed impartito la Benedizione Eucaristica “Urbi et Orbi” e concesso l’indulgenza plenaria.
Un evento eccezionale che ha colpito il cuore dei credenti e l’immaginario anche dei non credenti e che ha unito tutti nell’universalità della preghiera contro la pandemia.

Questa voce è stata pubblicata in Primo piano.