Percorso: Isabella Rauti > Lanci di agenzia > ANSA – Manovra: FdI, sfida a Governo su famiglie, meno tasse

ANSA – Manovra: FdI, sfida a Governo su famiglie, meno tasse

(ANSA) – BOLOGNA, 1 DIC – “Una legge di Bilancio senza progettualità a cui Fratelli d’Italia non propone una contromanovra ma una alternativa capace di rispondere ai problemi e ai bisogni degli italiani” focalizzata su aiuti alle famiglie, meno tasse, tutela a imprese e Made in Italy. Così dall’EuropAditorium di Bologna i senatori di Fratelli d’Italia rilanciano la sfida alla maggioranza presentando gli emendamenti
alla manovra nelle ore dell’esame a Roma in Commissione Bilancio.
“Abbiamo ascoltato le categorie e i rappresentanti, raccogliendone le richieste e mettendole insieme, garantendo però per tutte coperture certe”, afferma il capogruppo al Senato Luca Ciriani. Coperture certe che prevedono ad esempio l’abolizione del reddito di cittadinanza: “Miliardi sprecati anziché utilizzati per sostenere le imprese – dice il senatore Alberto Balboni – Oltre mezzo miliardo al mese senza creare alcun posto di lavoro”. Risorse, aggiunge il vicepresidente vicario del gruppo Isabella Rauti, che serviranno per “aiutare le famiglie” con “asili nido gratuiti e aperti a tempo pieno.
Non un welfare assistenziale ma inclusivo e sociale, secondo una visione di prospettiva contro gli algoritmi di genitore 1 e genitore 2″.(SEGUE).
PSS
01-DIC-19 13:28 NNN
***********************************
Manovra: FdI, sfida a Governo su famiglie, meno tasse
Manovra: FdI, sfida a Governo su famiglie, meno tasse
(ANSA) – BOLOGNA, 1 DIC – “Una legge di Bilancio senza progettualità a cui Fratelli d’Italia non propone una contromanovra ma una alternativa capace di rispondere ai problemi e ai bisogni degli italiani” focalizzata su aiuti alle famiglie, meno tasse, tutela a imprese e Made in Italy. Così dall’EuropAditorium di Bologna i senatori di Fratelli d’Italia rilanciano la sfida alla maggioranza presentando gli emendamenti alla manovra nelle ore dell’esame a Roma in Commissione Bilancio.
“Abbiamo ascoltato le categorie e i rappresentanti, raccogliendone le richieste e mettendole insieme, garantendo però per tutte coperture certe”, afferma il capogruppo al Senato Luca Ciriani. Coperture certe che prevedono ad esempio l’abolizione del reddito di cittadinanza: “Miliardi sprecati anziché utilizzati per sostenere le imprese – dice il senatore Alberto Balboni – Oltre mezzo miliardo al mese senza creare alcun posto di lavoro”. Risorse, aggiunge il vicepresidente vicario del gruppo Isabella Rauti, che serviranno per “aiutare le famiglie” con “asili nido gratuiti e aperti a tempo pieno. Non un welfare assistenziale ma inclusivo e sociale, secondo una visione di prospettiva contro gli algoritmi di genitore 1 e genitore 2″.(SEGUE).
PSS
01-DIC-19 13:28 NNN
***********************************
Manovra: FdI presenta ‘alternativa’, meno tasse e tutela ‘made Italy’ (2)=
(AGI) – Bologna, 1 dic. – Nel mirino del senatori FdI anche il reddito di cittadinanza: “miliardi sprecati anziche’ utilizzati per sostenere le imprese” osserva il senatore Alberto Balboni.
Secondo il partito di Giorgia Meloni, che ha concluso i lavori, occorre impiegare risorse per “aiutare le famiglie, che per noi – ha detto il vicepresidente vicario del gruppo, Isabella Rauti – e’ un tema indennitario. Asili nido gratuiti e aperti a tempo pieno. Non un welfare assistenziale ma inclusivo e sociale, secondo una visione di prospettiva contro gli algoritmi di genitore 1 e genitore 2″. Visione di prospettiva che “e’ essenziale anche sul piano industriale” dove, spiega il senatore Adolfo Urso, “e’ in atto una colonizzazione predatoria delle nostre imprese con il rischio che l’Italia si trasformi in un museo a cielo aperto”. Preoccupazione che si focalizza sull’Ilva, su cui FdI ha presentato un emendamento per ripristinare lo scudo penale, perche’ “se fallisce salta tutto il settore metalmeccanico italiano”. Ma a preoccupare sono anche le infrastrutture anche se sottolinea il senatore Francesco Zaffini “in questa manovra non c’e’ nulla. Probabilmente perche’ si ritiene non ci sia alcuna emergenza”.
Un commento che si unisce alla bocciatura della plastic tax che “e’ tutto quello che non si deve fare”. Il senatore Andrea de Bertoldi, rilancia la flat tax sui redditi incrementali denunciando che questa manovra “ignora le partite iva”. Infine, dall’incontro e’ emersa la necessita’ di tutelare il made in Italy e il settore agricolo perche’ come precisa il senatore Patrizio La Pietra “difendere questo settore significa proteggere la nostra identita’ che ci rappresenta nel mondo”.
(AGI)
Bo1/Pit
011326 DIC 19
NNN
***********************************
MANOVRA. FDI SENATO A BOLOGNA PRESENTA LEGGE DI BILANCIO ALTERNATIVA
DIR0117 3 POL 0 RR1 N/POL / DIR /TXT
MANOVRA. FDI SENATO A BOLOGNA PRESENTA LEGGE DI BILANCIO ALTERNATIVA
FAMIGLIE, MENO TASSE, TUTELA A IMPRESE E MADE IN ITALY
(DIRE) Roma, 1 dic. – “Una legge di Bilancio senza progettualita'” rispetto alla quale Fratelli d’Italia “non propone una contromanovra ma una alternativa capace di rispondere ai problemi e ai bisogni degli italiani”. Dal palco di Bologna di un EuropAditorium “stracolmo”, il gruppo dei senatori di Fratelli d’Italia rilancia la sua sfida alla maggioranza rossogialla, presentando gli emendamenti alla manovra; proprio nelle ore in cui a Roma la Commissione Bilancio sta provvedendo all’esame della legge di Bilancio.
“Abbiamo ascoltato le categorie e i rappresentanti, raccogliendone le richieste e mettendole insieme, garantendo pero’ per tutte coperture certe. Nuovamente abbiamo mantenuto le promesse fatte, mostrando quella coerenza e quel coraggio che ci sta premiando”, annuncia il capogruppo al Senato Luca Ciriani.
Coperture certe, “che significa abolire il reddito di cittadinanza, miliardi sprecati anziche’ utilizzati per sostenere le imprese. Oltre mezzo miliardo al mese senza creare alcun posto di lavoro. Un provvedimento assolutamente demagogico che penalizza chi vuole lavorare e quegli imprenditori che danno fiducia al nostro Paese” dice il senatore Alberto Balboni.
Risorse che serviranno per “aiutare le famiglie, che per noi e’ un tema indennitario. Asili nido gratuiti e aperti a tempo pieno. Non un welfare assistenziale ma inclusivo e sociale, secondo una visione di prospettiva contro gli algoritmi di genitore 1 e genitore 2″ spiega il vicepresidente vicario del gruppo Isabella Rauti. (SEGUE)
(Com/Ran/Dire)
13:16 01-12-19
NNNN

Questa voce è stata pubblicata in Lanci di agenzia.