Percorso: Isabella Rauti > Rassegna stampa > Tnews – Il grande amico di Berlusconi, l’ambientalista che piace a Renzi, la figlia di Rauti: caccia alle candidature politiche

Tnews – Il grande amico di Berlusconi, l’ambientalista che piace a Renzi, la figlia di Rauti: caccia alle candidature politiche

Riprende il “mercato” dei nomi e delle storie da mettere in lista in vista delle elezioni Politiche. C’è chi debutta, chi divorzia in tutti i sensi e chi ritorna

candidature

Già agli inizi di dicembre Tiscali News aveva svelato alcuni nomi eccellenti coinvolti nel mercato delle candidature in vista delle imminenti elezioni politiche. Una “caccia” al volto buono da spendersi in lista che nel frattempo va ad ampliarsi, confermando l’approccio con cui procedono le varie parti politiche. Il Pd di Renzi punta molto su personaggi simbolo di battaglie civili, come Antonio Bartuccio, il sindaco di Rizziconi a cui il clan malavitoso dei Crea ha decimato la giunta, spingendo i consiglieri a dimettersi uno dopo l’altro. Bartuccio, cresciuto in Forza Italia, diventa uno dei volti nuovi renziani. Come la giornalista di Repubblica, Federica Angeli, cronista di giudiziaria che da tempo vive sotto scorta a causa delle minacce mafiose. A Renzi piace molto anche Mauro Berruto, ex allenatore dell’Italvolley. Di Lucia Annibali, l’avvocatessa sfregiata diventata simbolo della battaglia per la dignità delle donne, e del virologo Roberto Burioni, avevamo già scritto.

La risposta di Grasso
Liberi e Uguali, formazione politica guidata dal presidente del Senato Piero Grasso, dopo il suo strappo con il Pd, si batte sullo stesso terreno. Volti eccellenti dell’impegno sociale, dell’integrazione e dell’attenzione per l’ambiente. E dunque ecco candidarsi Rossella Muroni, già presidente di Legambiente, Andrea Iacomini, portavoce di Unicef Italia, il medico simbolo dell’attenzione verso i migranti Piero Bartolo, di cui ha salvato decine di vite. Ancora, l’imprenditore antimafia Pino Masciari e il senatore e presidente dell’Adusbef Elio Lannutti. 

Le grane di Berlusconi
A suo tempo avevamo anche anticipato le manovre del rinato (e per molti probabile vincitore delle prossime Politiche) Silvio Berlusconi, che vuole arruolare l’amico di sempre e già presidente del Milan, Adriano Galliani. Il quale sembra disponibile, mentre i giornalisti sodali Alessandro Sallusti (Il Giornale) e Clemente Mimun (Tg5) negli ultimi tempi hanno fatto sapere che preferiscono tenersi lontani da nomine politiche.

Divorzio a destra
Pubblico e privato, con doppio divorzio, si fondono nella coppia formata dall’ex sindaco di Roma, Gianni Alemanno, e sua moglie Isabella Rauti, figlia del leader dell’Msi, Pino Rauti. I due si dicono addio sia come marito e moglie che per quanto riguarda il percorso politico. Lui è corso alla corte di Salvini, in piena ascesa, lei non poteva che accasarsi con i Fratelli d’Italia di Giorgia Meloni.

[Fonte: notizie.tiscali.it]

Questa voce è stata pubblicata in Rassegna stampa.